Cerca
  • Nicola De Luca

Immergersi nella fede

Aggiornato il: feb 5


La fede è un dono.

Ma è davvero così? E cosa vuol dire?

Spesso mi è capitato di sentirmi dire: beato te che hai il dono della fede, io non ce l'ho!

Ci sono molte cose che vanno messe in chiaro.

Per poter fare ciò il nostro punto di riferimento deve essere Gesù, così come ce lo presentano i Vangeli. D'altra parte anche il Concilio Vaticano II ci insegna che non possiamo prescindere dai Vangeli, mai.

Se la Religione è lo sforzo che l'uomo fa, attraverso i riti e la condotta personale osservando delle regole divine, la Fede è l'accoglienza di ciò che fa Dio, il Padre, nei confronti dell'uomo. Gesù è venuto a mostrarci/rivelarci proprio il volto di questo Padre, che è amore puro e pieno (cfr. Gv 14, 5-11).

Bisogna, allora, scrollarsi di dosso la vecchia concezione, ahimè insegnata in passato (mi auguro!) nelle chiese e al catechismo, secondo la quale Dio da i suoi doni a chi li merita e castiga, o rifiuta, chi non si comporta secondo le Sue regole. Gesù ha accolto tutti, soprattutto i peccatori e chi, dalla Religione, era considerato impuro. Non esistono casi impossibili per il Padre. Egli ama tutti indistintamente e vuole il bene per tutti.

Accogliere questo dono d'amore gratuito da parte del Padre è avere fede.

Fidarsi del suo amore incrollabile verso di noi.

Siamo tutti suoi figli ed Egli ci considera preziosi, tutti.

#fede #religione

42 visualizzazioni

Website developed by Nicola De Luca - © Copyright 2020 All Rights Reserved.